News

Finisce in parità il derby Aversa Normanna-Cavese.

 

All’Augusto Bisceglia” termina a reti inviolate la sfida tra Aversa Normanna e Cavese con le due compagini alla ricerca di punti pesanti per realizzare i rispettivi obiettivi stagionali. I ragazzi di mister Longo esprimono una prova ampiamente deludente, soprattutto nell’ approccio alla partita con poco intensità e nessuna aggressività, e soprattutto non sfruttando al meglio la superiorità numerica a partire dalla metà del primo tempo. Meglio nel secondo tempo ove gli aquilotti hanno creato diverse occasioni da rete ma si sono imbattuti in un‘Aversa molto coriacea e difensivamente ben organizzata .
Primo tempo: tra squalificati ed infortunati , la situazione per i padroni di casa è di grave emergenza e mister Chianese è obbligato a fare di necessità virtù gettando nella mischia alcuni elementi provenienti dal settore giovanile. Per Longo invece, quasi formazione tipo con Migliaccio regista della retroguardia metelliana , Celiento e Ciarcià a ridosso del veterano Giglio . Avvio molto aggressivo da parte dei padroni di casa: al 3’ la compagine normanna si rende pericolosa con un tiro a volo dalla distanza di Esposito che si spegne di poco a lato . Pronta reazione della Cavese al 9’, un batti e ribatti in area porta al gol Gabrielloni ma l’ arbitro per fuorigioco. La gara si svolge soprattutto a metà campo, con la Normanna che soffre non poco le ripartenze degli ospiti e fatica a contenerli. i padroni di casa s’ innervosiscono e giungono a distanza di pochi minuti le ammonizioni di Nappo e Trofo . Al 26’ punizione pericolosa di Gabrielloni Ma l’ estremo difensore granata è bravo a bloccare. Non si fa attendere la reazione degli ospiti con il solito Esposito che calcia dalla distanza ma Conti blocca. Alla mezz’ora i normanni restano in dieci: Trofo già ammonito commette un brutto fallo in scivolata e si fa espellere. Chianese chiede a i suoi maggiore sacrificio in fase di contenimento e dispone la squadra in modo più difensivo. Dopo 3’ di recupero termina la prima frazione di gioco.
Secondo tempo: Nella ripresa, le squadre entrano in campo senza che i due allenatori abbiano effettuato alcun cambio. Al 9‘ nelle fila della squadra normanna entra Cassetta al posto di Mariani oggi all’esordio. Risponde Longo che fa entrare Meloni in luogo di Celiento e chiede al tridente offensivo di siporsi in modo più stretto. La partita è sostanzialmente bloccata, gli aquilotti faticano a produrre gioco imbattendosi contro il muro difensivo granata, Al 64’ la Cavese vicina al vantaggio, con una bella combinazione che porta Ciarcià al tiro ma Lombardo è lesto a bloccare. Longo tenta il tutto per tutto dapprima con l’ingresso di Rossi e poi con Bellante . Nei minuti finali gli ospiti si rendono pericolosi non poche volte: prima Ciarcià che calcia aalto una punizione al limite dell’ area, poi è Meloni che innescato da un retropassaggio di Gustamacchia sbaglia un clamoroso gol a tu per tu con il portiere, calciando alto. Nei minuti di recupero Chianese fa esordire i giovanissimi Riccardo e Venditti e dopo sei minuti di recupero l’ arbitro manda tutti sotto la doccia.
Un pareggio giusto, una gara equilibrata con una combattiva Aversa Normanna ed un spenta e per niente intensa Cavese .

AVERSA NORMANNA (4-3-3): Lombardo; Ciocia, Guastamacchia, Terracciano (dal 44’ st Riccardi), Gambardella; Nappo, Cigliano, Trofo; Esposito, Ramaglia, Mariano (dal 9’ st Cassetta, 47’ st Venditti). A disp.: Maraolo, Mangiapia, Venditti, Russo, Rossi, Canneva, Buono. All. Chianese
CAVESE (4-3-3): Conti; Padovano, Migliaccio, Galullo, Loreto; Alleruzzo, Uliano (dal 21’ st Rossi), Ciarcià; Celiento (dal 10’ st Meloni), Giglio, Gabrielloni (da 27’ st Bellante). A disp.: D’Amico, Parenti, Armenise, Golia, Riccio, Greco. All. Longo
ARBITRO: Matteo Antonio Scordo di Novara
ASSISTENTI: Eustachio Capolupo di Matera e Francesco Laganà di Carrara
NOTE: Terreno in condizioni non ottimali. Spettatori 500 circa. Espulso Trofo (A) per doppia ammonizione al 32’ pt. Ammoniti Nappo, Cigliano (A), Migliaccio (C). Recupero 3’ pt, 5’ st

Leave a Reply